language: [it][]

Visto

Uno straniero, non cittadino di un Paese dell’Unione Europea e non soggiornante stabilmente in Italia, per frequentare un corso di lingua italiana in Italia, necessita di un visto “Studio – Corso di lingua”, che va richiesto alla rappresentanza diplomatico-consolare italiana nel Paese di residenza.

Il visto “Studio – Corso di lingua” dà diritto ad entrare in Italia e rimanerci per soggiorni di breve o lungo periodo per la frequenza di corsi per l’apprendimento o il perfezionamento della lingua e della cultura italiana presso Università italiane o altre Istituzioni pubbliche o private.

DOCUMENTI per “visto studio – corso di lingua”:

  • formulario
  • fotografia recente in formato tessera
  • documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto;
  • iscrizione al corso di lingua;
  • dimostrazione di disponibilità in Italia di adeguato alloggio;
  • dimostrazione della disponibilità in Italia dei mezzi di sostentamento, pari almeno a € 448,07 per ogni mese di durata del corso;
  • adeguata copertura assicurativa per cure mediche e ricoveri ospedalieri;
  • dimostrazione della disponibilità della somma occorrente per il rimpatrio;
  • nel caso in cui lo studente sia un minore, è necessario l’atto di assenso all’espatrio sottoscritto da ciascuno degli esercenti la potestà genitoriale o in loro assenza dal tutore legale

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUL RILASCIO DEL VISTO È OPPORTUNO CONSULTARE IL PORTALE VISTI DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: HTTP://VISTOPERITALIA.ESTERI.IT/HOME.ASPXE I SITI DELLE SINGOLE RAPPRESENTANZA DIPLOMATICO-CONSOLARI.